Domande e Risposte

 

Frequently Asked Questions.

***ATTENZIONE***
Le domande e risposte si riferiscono alla data a cui fanno riferimento. In alcuni casi le norme e i regolamenti possono variare con gli anni o a seconda della coorte. Si prega sempre di fare riferimento al Regolamento della propria coorte per dettagli e informazioni rigorose. Per qualsiasi dubbio si consiglia di contattare la segreteria didattica.
Corso di Laurea
Corso di Laurea Magistrale

DATA (YY/MM/DD)ARGOMENTODOMANDARISPOSTA
28/3/16ESAMICosa sono e come si scelgono gli esami a scelta?Sono cfu a libera scelta studente, da inserire nel piano di studi. Gli studenti del Corso di Laurea (I livello) possono selezionare insegnamenti presenti in qualsiasi Corso di Laurea triennale dell'Ateneo, gli studenti della Laurea Magistrale possono scegliere tra i corsi delle Lauree Magistrale. Gli unici criteri da seguire sono:
1) Non possono essere scelti insegnamenti che siano una ripetizione di contenuti in gran parte già previsti in altri insegnamenti del piano di studi;
2) Non è possibile scegliere un insegnamento al di fuori della Scuola di Scienze che sia già presente all'interno della Scuola.
E' possibile scegliere tra un elenco di corsi pre-selezionati dal CCD (vedi sito intranet). In questo caso il piano di studi sarà automaticamente approvato. In tutti gli altri casi verrà sottoposto alla decisione di una commissione. La commissione accetterà o meno il piano a seconda che i criteri sopra esposti siano verificati.
*IMPORTANTE* Si segnala che per acquisire l’'accreditamento europeo Eurobachelor® gli studenti devono aggiungere 4 cfu, tra quelli a scelta, a quelli già previsti per il tirocinio e prova finale (fino ad un totale di 15 cfu tra tirocinio e prova finale) .
28/3/16ESAMIQuanti appelli all'anno esistono?Minimo 8 distribuiti nei vari periodi: Febbraio (2), Pausa del II semestre (1), Giugno-Settembre (4) , Pausa del I semestre (1). Per gli studenti dell'ultimo anno e fuori corso gli appelli, per qualsiasi esame, sono illimitati ma devono essere aperti comunque dal docente
27/3/16ESAMICome posso acquisire il CFU "Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro"?Le modalità per gli studenti del corso di laurea e del corso di laurea magistrale sono elencate in dettaglio nel portale intranet: http://cds.didattica.unimib.it/course/view.php?id=58. L'accreditamento avviene previa richiesta alla segreteria didattica.
15/12/06TIROCINIO/PIANI DI STUDIOQuanti CFU da quelli a libera scelta posso aggiungere al tirocinio del corso di laurea triennale?Nel caso di tirocinio interno o esterno presso centro di ricerca massimo 4 CFU. Nel caso di tirocinio esterno in azienda fino a 12 CFU.
Tutti coloro che aggiungeranno 4 (o più) CFU, raggiungendo cosi un totale di 15 CFU tra tirocinio e prova finale, riceveranno il diploma Eurobachelor
15/04/16TIROCINIO/TESIChe differenza c'è tra tirocinio, tesi e stage?Nessuna differenza di sostanza, ma solo di terminologia. Tirocinio si riferisce alla laurea triennale, tesi alla magistrale. Entrambi possono essere interni o esterni. Stage è sinonimo di tirocinio/tesi esterna presso aziende
15/03/23ESAMIE' possibile dare esami fuori dalle pause didattiche?Si per gli studenti fuori corso e dell'ultimo anno di corso sia per Laurea che per Laurea Magistrale
14/04/16PIANI DI STUDIOE' possibile scegliere un piano di studio che non sia nè metodologico nè professionalizzante?No. All'interno della flessibilità dei corsi a scelta è obbligatorio scegliere uno dei due percorsi, ovvero sostenete tutti gli esami obbligatori dell'uno o dell'altro percorso.
14/02/25TIROCINIO/TESITirocinio. Ho raggiunto 116 cfu. Posso iniziare subito il tirocinio?Si, ma solo a partire dal II semestre del III anno
13/09/23ESAMILa propedeuticità vale anche per gli studenti fuori corso?Si, perchè è stata introdotta per la qualità della carriera dello studente, indipendentemente dai tempi necessari a completarla
13/09/23CORSIDove trovo il calendario e l'orario delle lezioni?Tutti i calendari e gli orari sono consultabili Calendaria questa pagina.
13/05/23IMMATRICOLAZIONEProvendo da un'altra Università e vorrei iscrivermi alla Laurea Magistrale. In cosa consiste il colloquio di ammissione?Il colloquio di ammissione riguarda tutti gli studenti che intendono iscriversi alla Magistrale, indipendentemente da quale sia l'ateneo di provenienza.
Il colloquio verte su aspetti del tutto generali delle discipline chimiche e ha lo scopo di "saggiare" la preparazione di tutti gli studenti, con particolare riguardo agli studenti che provengono da lauree triennali "non chimiche, ma scientifiche" o da lauree triennali "non scientifiche".
Per un laureato triennale in chimica o chimica industriale il colloquio si esaurisce in un ripasso generale e in una formale verifica delle conoscenze acquisite nella triennale.
13/05/20ESAMISe si sceglie di seguire il corso professionalizzante, è poi possibile proseguire con la laurea magistrale oppure per questa è obbligatorio il metodologico? L'accesso alla Laurea Magistrale è assolutamente indipendente dal percorso scelto alla triennale. Tuttavia se uno studente segue il percorso metodologico sarà molto più facilitato nello studio alla magistrale.
13/05/02TIROCINIO/TESIHo già frequentato il corso sulla sicurezza durante il corso di laurea triennale. Devo rifrequentarlo alla magistrale?No, il corso è uguale. Una volta ottenuto l'attestato la prima volta non è necessario rifrequentarlo. Va indicata comunque la data di frequenza all'atto della domanda di entrata in tesi.
13/04/30TIROCINIO/TESIE' possibile iniziare l'attività di tirocinio/tesi senza aver seguito il corso sulla sicurezza?Assolutamente no. E' tassativamente obbligatorio seguire il corso e avere il certificato di frequenza all'atto della domanda di entrata in tirocinio/tesi. Non sono ammesse eccezioni. Gli studenti che dichiarano il falso nella domanda saranno perseguiti a norma di legge e regolamento di ateneo.
Ulteriori informazioni sono reperibili alla pagina seguente.
13/03/16INTERNAZIONALEQuanto crediti dei corsi a libera scelta devo aggiungere al tirocinio per ottenere l'accreditamento Eurobachelor?Per ottenere l'accreditamento EUROBACHELOR il tirocinio deve avere (compresa la prova finale) almeno 15 crediti. Agli 11 gia' previsti è quindi necessario aggiungerne 4 cfu presi tra quelli a libera scelta. Non vi è differenza tra percorso metodologico e professionalizzante.
13/03/16TIROCINIO/TESIPer chi fa il percorso professionalizzante è necessario aggiungere tutti i 12 cfu a scelta per conseguire l'accreditamento europeo?No. Aggiungere tutti i 12 cfu a scelta è permesso solo per coloro che vogliono svolgere un tirocinio aziendale di 6 mesi, come richiesto da molte aziende.
12/11/07TIROCINIO/TESIPer poter entrare in Tesi della Laurea Magistrale è richiesta una quota minima di crediti, come avviene per la Laurea Triennale?No. E' necessario aver superato tutti gli esami del I anno, ad esclusione di quelli a scelta.
12/12/05TIROCINIO/TESISe faccio il professionalizzante posso fare un tirocinio interno anziché esterno?Lo studente non è obbligato a scegliere di svolgere il tirocinio presso un'azienda. Per il percorso professionalizzante uno stage esterno potrebbe considerarsi "consigliato" ma non obbligatorio.
Per altri chiarimenti, contattare un docente della Commissione Tirocinio (nominativi sul sito del CdL)
12/12/01INTERNAZIONALECon l'Erasmus posso frequentare solo corsi o anche svolgere il tirocinio/tesi?Qualsiasi combinazione è possibile: solo esami, solo tirocinio/tesi, una combinazione dei due. Includendo il tirocinio/tesi è inoltre più facile raggiungere l'obiettivo di conseguire almeno 30 cfu durante il periodo all'estero.
12/12/01TIROCINIO/TESIQuanto tempo prima conviene contattare i docenti per il tirocinio/tesi?Il limite tecnico per presentare la domanda è di 3 gg prima della seduta del Consiglio di Coordinamento Didattico che la dovrà approvare. Tuttavia si consiglia di contattare i docenti alcuni mesi prima (anche 6-12 mesi) per essere sicuri che vi sia disponibilità nel periodo interessato. Infatti per ragioni di sicurezza la capienza dei laboratori di ricerca è limitata. Il docente invece non potrà rifiutare la vostra richiesta sulla base di altre motivazioni (ad esempio media dei voti, voto dato dal docente, ecc.).
12/12/01INTERNAZIONALESono interessato ad andare all'estero con l'Erasmus ma temo che questo comporti un ritardo nella carriera scolastica.Tpicamente il periodo all'estero è un semestre (che va da 2 a 4-5 mesi effettivi a seconda del piano didattico). Per non accumulare ritardo è sufficiente quindi svolgere all'estero attività didattica equivalente a circa 30 cfu. In tal modo al termine del semestre non solo non viene accumulato ritardo ma, in molti casi, vengono acquisiti più crediti rispetto alla media degli studenti che non partono. Il responsabile Erasmus ti aiuterà per far si che questo obiettivo venga raggiunto.
12/12/01INTERNAZIONALEE' possibile che un esame svolto all'estero in Erasmus poi al ritorno non venga riconosciuto?Assolutamente no. Molti mesi prima di partire, su indicazione dello studente, il CCD approva il learning agreement, ovvero il piano degli studi da seguire durante il soggiorno estero e tutte le equipollenze con i relativi insegnamenti del nostro corso di laurea. Quindi prima di partire lo studente sa esattamente come verranno convalidati gli esami fatti all'estero. Al ritorno vi sarà solo una trasformazione della votazione conseguita all'estero (le regole cambiano da paese a paese) in 30esimi. Se invece, una volta all'estero, uno studente rinuncia ad un insegnamento o vuole sostituirlo o aggiungerne un altro, dovrà semplicemente presentare, tramite il responsabile Erasmus, domanda di modifica del learning agreement, che verrà anch'essa approvata prima che lo studente possa seguire il nuovo insegnamento.
12/12/01CCDChi sono e a cosa servono i rappresentanti degli studenti nel CCD?I rappresentanti (attualmente 4) vengono eletti da tutti gli studenti durante elezioni che verranno prossimamente indette. La loro partecipazione al CCD è importantissima perché è l'unico canale diretto che hanno gli studenti per influire sull'organizzazione e sulle regole del corso di laurea (dalle propedeuticità all'organizzazione delgi insegnamenti, alle varie pratiche studenti). Infatti i rappresentanti non solo possono portare in CCD le istanze e problematiche degli studenti ma hanno anche diritto di voto. Inoltre hanno un canale privilegiato con la Presidenza per evidenziare e risolvere criticità generali di diversa natura. I nomi e i contatti dei rappresentanti sono nella Home page del sito web.
12/12/01CCDCosa è il Consiglio di Coordinamento Didattico?Il Consiglio di Coordinamento Didattico (o CCD) è l'organo di governo del Corso di Laurea e Laurea Magistrale. E' composto da tutti idocenti del corso di Laurea e Laurea Magistrale e da una rappresentanza degli studenti. E' coordinato da un Presidente che dura in carica 3 anni. L'attuale Presidente è il prof. Alessandro Abbotto (vedi contatti in Home page del sito). Il CCD si riunisce di norma una volta al mese. Il CCD organizza e delibera su tutto ciò che attiene alla didattica (dal programma degli insegnamenti, alla loro durata in cfu, alle propedeuticità ecc.) e alle pratiche studenti (piani di studio, convalida esami, passaggi da altri corsi di laurea, entrate in titrconio/tesi, Erasmus, ecc.).
12/12/01ESAMICosa significa ad esempio per un'attività frontale (lezione) 8 cfu?Per un'attività frontale (lezione) 8 cfu corrispondono a 56 o 64 ore di lezione in aula (1 cfu = 7 o 8 ore a seconda dell'insegnamento e a.a.) e a 200 ore (1 cfu=25 ore) di attività totale (quindi, nel caso di 8 ore/cfu, 200-64=136 ore di studio a casa). Se uno studente, sia studiando durante il periodo delle lezioni sia alla fine del corso, dedica allo studio in tutto circa 136 ore dovrebbe essere in grado di sostenere l'esame con successo al termine del corso.
12/12/01TIROCINIO/TESIQuanti mesi dura il tirocinio?Dipende dai cfu (lavaoro di tirocinio/tesi + prova finale), tenendo conto che 1 cfu = 25 ore. Bisogna distinguere tra percorso metodologico e professionalizzante. Inoltre il numero di cfu è variato per gli immatricolati dall'anno 2011-12. Il tutto è spiegato in dettaglio sul sito web alla pagina "Tirocinio e tesi". Ad esempio per il percorso metodologico per gli iscritti 2010-11 il tirocinio prevede 8 cfu + 3 cfu per la preparazione della prova finale (scrittura tesina e preparazione presentazione di laurea). Se a questi si aggiungono 4 cfu per ottenere l'Eurobachelor, il lavoro di tirocinio diventa di 12 cfu, equivalenti (1 cfu = 25 ore) a 300 ore di lavoro. Lavorando 8 ore al giorno (ad esempio 9-13, 14-18) per 40 ore alla settimana il periodo di tirocinio corrisponde a ca. 2 mesi (+ il tempo per scrivere la tesina e preparare la presentazione finale). E' evidente che se si lavora meno di 40 ore alla settimana (frequenza corsi, studio esami) o se vi sono vacanze/ponti/assenza varie, il periodo in tirocinio aumenta di conseguenza.
12/12/01ESAMICon quali documenti devo presentarmi all'appello?Tessera personale come studente dell'ateneo. Se ancora disponibile, anche il libretto.
12/12/01ESAMINon sono registrato all'esame. Posso comunque presentarmi all'appello?No. Con gli appelli elettronici il tuo esame non può essere registrato ed è quindi nullo a tutti gli effetti.
12/12/01ESAMIQual è la differenza tra percorso metodologico e professionalizzante?Il percorso metodologico è indicato per lo studente che intende proseguire nella Laurea Magistrale, mentre quello professionalizzante è per coloro che non intendono proseguire e accedere, dopo la Laurea, al mondo del lavoro. Per la maggior parte gli insegnamenti sono comuni ad entrambi i percorsi. Differiscono per alcuni insegnamenti che sono caratteristici dell'uno o dell'altro percorso e della modalità (nonchè numero di cfu) del tirocinio.
12/12/01TIROCINIO/TESIQuale docente posso scegliere come relatore per il tirocinio/tesi interna?Qualsiasi docente della Scuola di Scienze, anche se non docente del Corso di Laurea. L'importante è che l'argomento sia di matrice chimica.
12/12/01TIROCINIO/TESIPosso scegliere un tirocinio interno o esterno indipendentemente dal percorso (metodologico o professionalizzante) scelto?Si, anche se di norma per il percorso professionalizzante è suggerito un tirocinio esterno e per quello metodologico un tirocinio interno.
12/12/01ESAMIIl corso sulla sicurezza è obbligatorio?Si, prima di entrare in laboratorio di tirocinio. E' un corso organizzato due volte all'anno (varie date disponibili) dal Servizio Prevenzione e Protezione. Da non confondersi con il cfu "Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro" che attualmente verte sulla tematica REACH.
12/12/01ESAMIE' possibile sostenere un esame senza aver passato uno o più insegnamenti propedeutici?No. Con gli appelli elettronici in vigore l'iscrizione viene rifiutata e il docente non permetterà di presentarsi all'esame. E' tuttavia possibile, nelle modalità indicate dai singoli docenti, frequentare il corso (lezioni in aula e/o in laboratorio) e sostenere verifiche e test scritti.
12/12/01ESAMIE' vero che è possibile arrivare fino a un massimo di 189 crediti?Si. Questi cfu in più potranno eventualmente essere riconosciuti da una LM o da un master. Si prega di rivolgersi alle segreterie generali per i dettagli e per come chiedere l'eventuale riconoscimento.
12/12/01ESAMIHo bisogno che il mio esame superato venga registrato subito ma il docente non ha ancora potuto chiudere l'appello. Come posso fare?Con i nuovi registri elettronici è possibile una chiusura parziale con la registrazione degli esami fino a quel punto completati. In questo modo l'esame viene caricato sulla carriera dello studente. L'appello può venir chiuso definitivamente anche successivamente (in tal caso tutti gli studenti che non hanno sostenuto l'esame risulteranno "assenti"). La chiusura parziale è un obbligo del docente che deve perfezionare il verbale al termine della giornata in cui lo stesso esame si è svolto.. Quindi, in caso di necessità (ad esempio, per rispettare scadenze), ricorda al docente di effettuare una chiusura parziale. Si rammenta che al momento della verbalizzazione con chiusura parziale o completa del regsitro contestualmente viene spedita allo studente una comunicazione, alla casella di posta elettronica di Ateneo, con l'esito dell'esame.
12/12/01INTERNAZIONALESono interessato a svolgere il tirocinio/tesi all'estero ma in una sede non convenzionata con il programma Erasmus. E' possibile?In alcuni casi è possibile andare in una sede non convenzionata col nostro Corso di Laurea ma con altri della Scuola di Scienze. Se anche questo non fosse possibile si può comunque svolgere un tirocinio/tesi esterna ma al di fuori del programma Erasmus (con tutto ciò che questo comporta). Parlane col responsabile Erasmus per ulteriori dettagli o vai all'indirizzo: http://www.unimib.it/go/45776
12/12/01ESAMISe prendo "insufficiente" mi verrà caricato nella mia carriera scolastica?No. Gli esiti insufficienti vengono annotati sul verbale ai soli fini statistici; in ogni caso saranno gestiti con il giudizio RITIRATO e non saranno caricati nella carriera dello studente.
12/12/01SEGRETERIADove si possono trovare le informazioni in merito alle scadenze e alle tasse per quanto riguarda il fuori corso?Alla pagina "http://www.unimib.it/go/45019". Per qualsiasi informaizone riguardante tasse e gestione amministrativa della carriera dello studente ti preghiamo di rivolgerti alla Segreteria Studenti. La segreteria (Area Segreterie e Servizi agli Studenti) è la struttura che provvede alla gestione amministrativa delle carriere degli studenti dal loro ingresso in università alla loro uscita. Consula la pagina: http://www.unimib.it/go/16149500.
12/12/01SEGRETERIACosa è la Segreteria Studenti?Da non confondersi con la Segreteria Didattica (U5, I piano, Dott.ssa Paola Palermo) la Segreteria Studenti (Area Segreterie e Servizi agli Studenti) è la struttura che provvede alla gestione amministrativa delle carriere degli studenti dal loro ingresso in università alla loro uscita.
Tale struttura espleta i seguenti servizi:
iscrizione alle prove di ammissione ai corsi a numero programmato
procedure di immatricolazione e iscrizione ai corsi di studio
iscrizioni agli anni successivi al primo
trasferimenti in ingresso e in uscita
controllo piani degli studi
controllo e registrazione degli esami e delle prove superate
conferimento di tutta la gamma della certificazione e dei titoli finali.
Per informazioni: http://www.unimib.it/go/16149500
12/12/01LAUREASe si vuole conseguire il titolo di Laurea Triennale nella sessione di marzo, è necessario iscriversi all'anno come fuoricorso?La sessione di marzo è la III sessione dell'anno. Quindi non è necessario iscriversi al fuori corso. Chi si laurea entro Marzo del III anno (L) e II anno (LM) si laurea quindi "in corso", anche se di fatto in ritardo di alcuni mesi rispetto al termine delle lezioni. E' consigliato comunque presentare la dichiarazione ISEEU nei termini indicati sul sito d'Ateneo, rivolgendosi ad un CAAF convenzionato. Se non dovessi laurearti a marzo infatti, senza dichiarazione ISEEU sarai automaticamente obbligato a pagare la II rata in fascia massima.
12/12/01ESAMICosa è il Credito Formativo Universitario? A quante ore di lavoro corrisponde?Il Credito Formativo Universitario (CFU) è un parametro che quantifica il numero di ore di lavoro totale previsto, ovvero le ore dedicate in aula/laboratorio + le ore dedicate allo studio a casa. 1 CFU equivale a 25 ore di lavoro totale. E' un parametro che permette di quantificare e comparare attività didattiche indipendentemente dal tipo di corso e del paese europeo (in questo caso si parla di ECTS). La suddivisione tra ore in aula/laboratorio e ore a casa dipende dal tipo di attività didattica (lezione, esercitazione, laboratorio). Per i nostri corsi di laurea, in conformità alle normative di ateneo, si ha: lezioni: 1 cfu = 7 o 8 ore; esercitazioni in aula: 1 cfu = 10 o 12 ore; laboratorio: 1 cfu = 10 o 12 ore; tirocinio: 1 cfu = 25 ore. Il carico didattico semestrale (circa 30 cfu) o annuale (60 cfu) è studiato in modo tale che se uno studente dedica complessivamente all'attività didattica (ore in aula + studio) 1500 ore all'anno (che equivale ad un tipico studio full time anche tenendo conto delle vacanze, ferie, ecc.), allora potrà avere una carriera universitaria perfettamente in corso (ovvero sostenere a febbraio tutti gli esami del I semestre e a luglio/settembre tutti quelli del II semestre), laureandosi quindi esattamente al termine dei 3 anni o 2 anni, rispettivamente per la Laurea e Laurea Magistrale.
12/12/01LAUREACome si calcola il voto finale di Laurea/Laurea Magistrale?Si calcola la media in 30esimi (pesata per cfu) degli esami che hanno dato luogo ad una votazione. La media viene quindi trasformata in 110esimi. La prova finale (presentazione davanti alla commissione di laurea) può dare un incremento fino ad un massimo di 8 punti. Se si raggiunge il 110/110 si può assegnare la lode su proposta del relatore ma solo se la commissione è unanime. Sul sito web è riportato il regolamento in dettaglio.