Corso di Laurea Magistrale: l’esperienza dello studente

 

Dati pubblici sulla valutazione degli studenti

Sono pubblicati i risultati aggregati delle valutazioni degli studenti. Le domande proposte agli studenti tramite la piattaforma “Segreterie Online” si basano sui questionari A.V.A. (Autovalutazione, Valutazione periodica, Accreditamento) che permettono di valutare l’efficacia della didattica, gli aspetti logistico-organizzativi e la soddisfazione complessiva.
I punteggi assegnati, da 0 a 3, rappresentano il giudizio medio espresso dagli studenti.
L’Ateneo reputa:
“Bassi” i punteggi fino a 1,
“Intermedi” i punteggi tra 1 e 2
“Alti” i punteggi superiori a 2
Gli esiti sono disponibili e confrontabili a più livelli:
Ateneo
Dipartimento
Corso di Studio
Docente dell’insegnamento
A partire dal Corso di Studio è inoltre disponibile il dato aggregato per la stessa tipologia di corso (es: laurea magistrale, laurea triennale…) su tutto l’Ateneo.

L’esperienza e il punto di vista dello studente: la Valutazione della Didattica

Aggiornamento: Settembre 2017

Nei questionari della valutazione della didattica i punteggi assegnati, da 0 a 3, rappresentano il giudizio medio espresso dagli studenti. Vengono riportati i risultati dei questionari acquisiti nell’a.a. 2016/17 (al 31 luglio 2017, 246 questionari, vedi allegato) e, in parentesi, i risultati relativi, rispettivamente, agli aa.aa. 2014/15 e 2015/16.

Aspetti organizzativi: 2.49 (2.45; 2.53); efficacia didattica 2.25 (2.34; 2.45); soddisfazione complessiva 2.12 (2.22; 2.30).

I risultati dell’a.a. 2016/17 appaiono sostanzialmente analoghi a quelli ottenuti nei due aa.aa. precedenti. Giova ricordare che nell’a.a. 2014/15 era stata modificata l’offerta formativa al fine di aumentarne la flessibilità, consentendo agli studenti di indirizzare la loro formazione in modo più coerente ai loro interessi, ed era stata ampliata includendo tematiche innovative e di interesse per il mondo del lavoro. Questi risultati confermano inoltre il fatto che l’introduzione nell’a.a. 2015/16 di un intero semestre di corsi in lingua inglese non ha avuto impatti negativi sulla valutazione della didattica.

L’analisi in dettaglio dei singoli insegnamenti (dati relativi ai questionari compilati da studenti che dichiarano di avere frequentato il corso) rileva che su 22 insegnamenti rispettivamente 17 e 20 insegnamenti presentano valori dei parametri relativi alla soddisfazione complessiva e alla efficacia didattica superiori a 2.0; solo due insegnamenti presentano contemporaneamente valori inferiori a 2.0 per tali parametri. Per tali insegnamenti sono stati già adottati opportuni provvedimenti e azioni di monitoraggio.

 

Opinione dei laureandi

Relativamente all’opinione dei laureandi (dati riportati nel link indicato e nelle schede di dettaglio lì reperibili), si fa riferimento all’ultima indagine realizzata da Alma Laurea nel 2017 (dati aprile 2017), che ha riguardato 26 laureati nell’anno solare 2016 su 27 laureati in quell’anno. Per confronto, sono riportati i dati relativi ai laureati magistrali italiani nella stessa classe LM-54 (872 laureati che hanno risposto al questionario su 914 laureati dell’anno solare 2016). Viene riportata la somma delle percentuali di risposte positive o abbastanza positive.

Il carico di studio degli insegnamenti rispetto alla durata del corso è ritenuto adeguato dal 100% degli intervistati (89% a livello nazionale). I giudizi sull’organizzazione degli esami, il rapporto con i docenti, le aule e le attrezzature informatiche a disposizione sono stati valutati positivamente nel 90-100% delle risposte; solo per i laboratori la percentuale è dell’80% (71% a livello nazionale).

Sono complessivamente soddisfatti del corso di laurea il 92% (93% a livello nazionale), dato in crescita rispetto alla rilevazione del 2016 (70%). Si iscriverebbero di nuovo allo stesso corso di laurea nello stesso ateneo il 73% degli intervistati (82% a livello nazionale). Questo dato andrà verificato nei prossimi aa.aa. a seguito delle modifiche introdotte nell’offerta formativa del corso di laurea.

Nel campione la percentuale di uomini è risultata del 52% (48% a livello nazionale). L’età media alla laurea è di 25.0 anni (26.2 a livello nazionale); il voto medio di laurea è 110.8 (109.6 a livello nazionale); la durata media degli studi è stata 2.1 anni (2.6 anni a livello nazionale); l’89% degli studenti si laurea in corso, contro la media nazionale del 66%.